La Prof.ssa Lucia Bacci, Dirigente Scolastico dei Licei “Giovanni da San Giovanni”, Scuola Polo del Valdarno per la Musica, insieme ai D.S. degli Istituti del Valdarno Aretino e Fiorentino appartenenti alla Rete R.I.S.VA., ovvero il Prof. Francesco Dallai – Presidente della Rete -, la Prof.ssa Chiara Casucci, la Prof.ssa Simona Chimentelli, la Prof.ssa Laura Debolini, il Prof. Luca Decembri, la Prof.ssa Riccarda Garra, la Prof.ssa Patrizia Giorgi, la Prof.ssaEmilia Minichini, la Dott.ssa Cecilia Pampaloni, il Prof. Alessandro Papini, il Prof. Paolo Paradiso, il Prof. Lorenzo Pierazzi, la Dott.ssa Paola Ponzuoli, la Dott.ssa Lisa Sacchini, la Prof.ssa Silvia Svanera, sono lieti di annunciare la nascita della Rete R.I.S.VA. in Musica che vede anche la collaborazione di tutte le Amministrazioni Comunali del Territorio.

Si è tenuta in data 27 febbraio una videoconferenza tra tutti i Dirigenti Scolastici, i Sindaci valdarnesi ed i loro Assessori all’Istruzione ed alla Cultura, all’interno della quale è stato presentato il progetto alle autorità intervenute, e le finalità e gli obiettivi dello stesso hanno riscosso grande consenso ed appoggio da parte di tutti gli Amministratori del Territorio che si sono complimentati con i Dirigenti per un progetto bello ed ambizioso che sancisce un patto di comunità, tra Scuole ed Enti Locali, basato sulla musica.


Il progetto intende infatti promuovere e favorire tra tutte le scuole della Rete, lo svolgimento di attività legate alla musica, da mettere in rilievo sia come curricolo scolastico nel I e II ciclo, sia come canale di inclusione per i ragazzi attraverso la realizzazione di specifiche attività quali il Coro di scuola, fino ad arrivare alla creazione del Coro del Valdarno, così come l’Orchestra del Valdarno. Ciò va inteso come valorizzazione dei singoli Comuni del territorio Valdarno, uniti non solo nella promozione artistico-musicale, ma anche come impegno nel contrasto del disagio giovanile, prevenzione della dispersione per i soggetti a rischio di emarginazione, inclusione e valorizzazione degli alunni stranieri e con bisogni educativi speciali, nell’ottica di fare acquisire competenze in grado di lasciar esprimere l’energia creativa dei ragazzi, ed infine favorire l’integrazione e il dialogo. Sono previste altresì una Festa della Musica in Valdarno, strutturata come tradizionale appuntamento della Rete, che vedrà l’esibizione delle voci delle scuole del I e II ciclo e delle componenti strumentali tutte presenti nella realtà della Rete, fino alla realizzazione di un Festival della Musica in Valdarno.


Per il progetto è stato realizzato un sito vetrina dal Prof. Alessandro Bencivenni, Animatore Digitale dei Licei “Giovanni da San Giovanni” e Google Certified Innovator, all’interno del quale potranno confluire, non solo immagini, e video delle esibizioni degli alunni, ma anche spazi di confronto tra le varie istituzioni scolastiche, al fine di favorire la circolazione di idee e buone pratiche. Verrà data la parola anche alle Amministrazioni Comunali, con Sindaci ed Assessori, e più avanti anche le realtà associative del territorio, così che possano parlare agli Studenti in una serie di videolezioni / incontri intitolati “11 parole per 11 Sindaci – i suoni, le note, i tempi, gli strumenti, le parole, i linguaggi, le voci, la creatività, l’armonia, i concetti, le immagini della musica“.


Nell’ambito di Fiera Didacta Italia, il più grande evento nazionale a tema Scuola, durante la conferenza dedicata al progetto “Toscana Musica”, il neonato Polo sarà presentato davanti ad un uditorio di livello nazionale all’interno dello spazio dedicato alle progettualità più significative della Toscana. Successivamente il sito sarà disponibile per tutti gli utenti all’indirizzo www.risvainmusica.it

Rassegna Stampa