Psicogenesi e storicità del sapere: continuità, atomismo e globalità

L’uomo il sapere costruirà tra psicogenesi e storicità:

a distinguerci dalla realtà prima l’oggetto sì permarrà

e secondo la fisica solidità la massa poi si conserverà

e conservazione della quantità aprirà alla reversibilità

e per la fisica fluidità condurrà alla continua spazialità

e tra continuo e discontinuità il tempo si spazializzerà:

spazio-temporale intuitiva continuità conferma sì avrà

dalla pitagorica propria geometrica incommensurabilità

e per la temporalità da materia a processo si estenderà:

la continua fenomenica processualità spiegata sì si sarà

strutturando in atomi o globalità la spaziale temporalità.